informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Kit per organizzare lo studio: ecco cosa vi serve

Commenti disabilitati su Kit per organizzare lo studio: ecco cosa vi serve Studiare a Imperia

Sembra un discorso generale ma noi lo stiamo applicando al settore della formazione. Forse non è vero che l’organizzazione sia tutto come vorrebbero farci crede i maniaci dell’ordine ma è indubbio che aiuti ad ottenere risultati concreti per chi studia. Nel caos si muovono solo i grandi artisti, gli altri ci si perdono dentro. Ecco perchè, con l’inizio di settembre, ci sentiamo in dovere di segnalarvi un kit per organizzare lo studio. Alcuni accorgimenti, tra formazione a distanza e formazione in presenza, che vi daranno il giusto supporto per mettere in carreggiata da subito la vostra vita accademica. Pronti? Ecco una mini-guida sui consigli per partire bene nello studio all’università con link utili e contestualizzazioni generali. Buona lettura.

Vi può servire sapere come è composto un kit per organizzare lo studio? Male non vi farà perché settembre è appena cominiciato e con esso una nuova stagione universitaria. Prima, però, per correttezza d’informazione, lasciateci sottolineare che una mini-guida non potrà mai esaurire un tema così vasto. Per questo, a lettura completata, dovete assolutamente integrare il tema con le informazioni che costantemente emergono dal Web o, meglio, dai nostri articoli che ogni giorno potete godervi sul nostro blog accademico di Imperia. Se poi avete ancora dubbi, siamo pronti a fugarveli attraverso il nostro form informativo.

Adesso analizziamo insieme il kit necessario:

  • un pc veloce, ideale se libero da altro. Magari un portatile vecchio che, però, userete solo per studiare;
  • un device moderno, tipo smartphone o tablet, che vi sarà utile per dialogare in chat o in videoconference col tutor o coi vari docenti;
  • una buona connessione, essenziale per far girare i video delle lezioni sulle piattaforme di eLearning di Unicusano;
  • carta e penne di vario colore per creare facilmente le mappe concettuali mentre seguite le lezioni;
  • evidenziatori e post-it per integrare alla vecchia maniera (che non è mai sbagliata) coi libri di testo cartacei.

Studiare coi device

Il concetto di “materiale base per studiare bene” può essere anche meno fisico e più concettuale. Per esempio non dovreste mai farvi mancare l’opportunità di studiare coi device. Tra smartphone e tablet, infatti, ormai abbiamo il mondo in mano. Il mondo, compreso quello della nostra formazione.

Tutti i siti, i blog e le piattaforme della nostra università sono Mobile Friendly e quindi assistete alla totale liberazione del diritto allo studio. Potrete cioè seguire le lezioni da dove vorrete e quando vorrete. Qusrto avvantaggia categorie di studenti storicamente zoppicanti come i lavoratori e le mamme.

Non solo. Tra i vantaggi di formarsi su un dispositivo c’è anche che il video non ha limiti di views. Cosa significa? Che potrete permettervi il lusso di seguire un docente fino a quando non lo avrete capito. Molto diverso dal “carpe diem” delle lezioni degli atenei.

Il mix tra FAD e FIP

Anche il mix tra FAD – formazione a distanza e FIP – formazione in presenza vi sarà prezioso alleato nella ricerca della “valigia perfetta dello studente”. Se i vantaggi del primo li abbiamo esposti bene al punto precedente, poter seguire lezioni in presenza ha il suo peso.

Esistono, infatti, materie più complesse come, ad esempio, quelle della Facoltà di Ingegneria. Là le esercitazioni in classe hanno ancora senso e uno studente necessita di confrontarsi di persona coi docenti ed anche coi propri colleghi.

Unicusano crede nella assoluta priorità delle vostre esigenze per cui sa che non rinuciare a nulla nella formazione è il massimo che potrete avere  disposizione. sarete voi a ponderare quanto agirete online e quanto agirete in aula.

Come usare i social network nell’apprendimento

In quest’ottica non ci sono solo strumenti didattici moderni interni da usare a proprio vantaggio. Potreste mettere “in cascina” anche il saper usare i social network nell’apprendimento. La creazione di Zuckerberg, per esempio, è ideale anche per questo scopo.

Potrete creare gruppi di studio privati o pubblici per cooptare tutti vostri colleghi, facilmente rintracciabili sul social network, per creare una preziosa rete di informazioni e messaggi in modo tale che possiate sfatare le voci di corridoio e condividere, invece, le informazioni davvero importanti.

Anche il coinvolgimento di un docente in un gruppo Facebook, qualora esso sia disponibile, è una strategie intelligente, considerando la funzione della chat che vi creerebbe un rappoorto diretto con lui.

Saper condividere informazioni su Whatsapp

Un ultimo elemento del kit del buon studente è… Whatsapp. Il noto sistema di chat, sempre di proprietà di Zuckerberg, infatti, cosente, tra le altre cose, di condividere informazioni.

Se voi pensate a creare un gruppo di studio su Whatsapp, da là potrete avere pdf di dispense, contatti utili in rubrica e materiale didattico di ogni sorta tra link e video.

Gli spunti sul kit per organizzare lo studio che fornisce questa mini-guida sono interessanti ma incompleti per questione di spazio. Integrate con Internet ma anche solo frequentando con costanza i nostri canali social ufficiali.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali