informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Come controllare lo stress: le 5 tecniche rivoluzionarie da provare

Commenti disabilitati su Come controllare lo stress: le 5 tecniche rivoluzionarie da provare Studiare a Imperia

Come controllare lo stress? Devi imparare a farlo perché ne puoi trarre giovamento già nella tua vita da studente universitario dove non mancano eventi probanti come gli esami ed i colloqui con i docenti. Ti tornerà utile ancor di più quando entrerai nel mondo del lavoro dove la calma è una virtù che può fare la differenza.

Dalle lontane ed antiche filosofie orientali fino agli studi moderni di Psicologia Sociale come ridurre lo stress è un tema molto approfondito ed ancora molto attuale. Non c’è nulla che lo possa eliminare, la nostra società è organizzata in un modo per cui lo genera. Puoi però puntare concretamente a tenere a bada lo stress da solo.

Come? Iniziano a leggere questa min-guida che contiene ben 5 consigli su come riuscirci. Buona lettura.

Come controllare lo stress? Inizia ad ammettere che ne sei soggetto. Spesso le persone sono nervose per colpa sua ma non ammettono mai che la connessione sia quella. Non c’è nulla di male a soffrirne ma sarebbe sciocco non fare nulla per cercare di arginarlo. Ecco 5 consigli pratici a riguardo.

Ridimensionare lo stress in modo costruttivo

Vuoi capire come combattere lo stress? Puntando a controllarlo e non ad eliminarlo perché sarebbe impossibile per le vite che facciamo. Ci sono 5 modi che devi provare subito.

Evadere nella fantasia

Lavorare sulla testa è la base per contrastare lo stress. Se è vero, infatti, che ricade sui nervi, tutto parte dalla mente che si trova a dover affrontare situazioni complesse non intravedendo facili soluzioni. Alcuni psicologi comportamentali hanno scoperto che leggere un libro fantasy calma le persone.

La letteratura fantasy, infatti, si basa su mondi che non esistono e percepirsi lontani dalla quotidianità fa bene perché dà una pausa dai problemi. Ecco perché devi immergerti in una delle tante saghe di settore quando i nervi iniziano a tremare.

Sfogare i nervi nello sport

Effetto immediato sul controllo dello stress ce l’ha lo sport, soprattutto quando è molto fisico. Attività come le arti marziali o la boxe, infatti, prevedono un grande dispendio di forza che scarica i nervi e la testa. Non puoi non considerarlo nell’organizzazione della tua giornata.

Se non hai i soldi per seguire una disciplina o iscriverti ad una palestra, nessun problema. Fare ginnastica a casa è possibile e lo puoi fare a costo zero. Ci sono sul web tantissimi tutorial che ti spiegano come sfruttare il mobilio domestico in personal trainer.

Trasformare l’energia negativa in creatività

Nulla si distrugge e nulla si crea. Tutto si trasforma. Ecco perché devi puntare a traghettare lo stress verso la creatività. Essere messi sotto pressione, infatti, genera tantissima energia negativa e perdere la sua forza propulsiva sarebbe davvero un peccato. Cucina, dipingi, scrivi… tante sono le cose belle che puoi fare per non pensare.

Imparare a respirare

Fa un po’ ridere perché lo sappiamo fare da quando siamo nati ma è vero solo in parte. Saper respirare col diaframma, infatti, è qualcosa che si studia e che si impara col tempo. Il vantaggio è che contribuisce a rilassare tutti quei muscoli che si contraggono per lo stress.

Frequentare i musei

Tra le attività per controllare lo stress questa è la più gettonata. Rilassa il corpo perché passeggi mentre ti godi l’esposizione ma rilassi anche la testa. Imparare a gestire il tempo libero da studente universitario è importante e farlo con l’arte è ottimo.

Non è la stessa cosa andare in discoteca e bere alcolici o visitare una bella mostra. Nel secondo caso il fisico non è provato e stanco come quando fa le ore piccole e la testa impara nuove cose per cui si tiene in allenamento.

Come essere più tranquilli

L’ultimo passaggio da fare sull’imparare a gestire lo stress è darti una lista di cose che ti fanno stare tranquillo. Eccola:

  • esponiti a una quantità sufficiente di luce solare;
  • sii generoso;
  • alimenta la gratitudine;
  • unisciti ad un gruppo Facebook di tuo interesse reale;
  • esprimi te stesso come puoi;
  • non pensare troppo al passato;
  • non soffermarti su problemi che non sono ancora reali.

Falle e saprai davvero come controllare lo stress.

*** Un’altro modo per sapere come controllare lo stress è trascorrere bene il tempo libero. Ecco un bell’articolo, a proposito di questo tema, che ti illustra quali sono le migliori app per leggere manga ***

Otre a questi 5 consigli su come controllare lo stress, un altro modo per riuscirci è tenere la testa occupata al 100% su un obiettivo preciso. La tua formazione si presta al caso.

Ecco perché devi sempre leggere tutte le novità sui corsi di laurea, sui colloqui con i docenti e sulle sessioni di esami direttamente dal sito ufficiale dell’università Niccolò Cusano. Ecco perché devi sempre leggere anche tutti gli articoli che mettiamo nel blog accademico di Imperia. Si tratta anche della ragione per cui non devi tenerti dentro neanche un dubbio.

Attraverso il form informativo, infatti, potrai facilmente contattarci e chiederci quel che ti preme di sapere.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali